Quando scegliere una lavasciuga

Una lavasciuga può sembrare un’ottima scelta se si vuole risparmiare spazio e avere una macchina 2 in 1. In realtà spesso viene sconsigliato come acquisto per alcuni fattori. Questo perché generalmente è meglio acquistare una lavatrice e un’asciugatrice separate per avere il massimo della resa possibile dai due elettrodomestici. Ma allora quando è consigliato acquistare questo strumento? Di seguito lascio un link per approfondire tutte le caratteristiche principali delle lavasciuga in commercio  lavasciugamigliore.it

 

Tornando a noi, l’acquisto di una lavasciuga è indispensabile quando è piuttosto difficile avere abbastanza spazio in casa e quando non ci occorre avvalerci dell’asciugatura a macchina ogni giorno. Se vi trovate in questa situazione sarà sicuramente ottimale indirizzare la scelta sulle lavasciuga, che consentono facilmente sia di lavare che di asciugare i panni nella maniera più veloce.

Il primo consiglio se volete avere una lavasciuga funzionale e dalle buonissime prestazioni, è quello di scegliere un modello con una grande capacità di asciugatura. Questo permetterà sicuramente di avere una macchina molto pratica e di lavare e asciugare grandi quantità di vestiti in una sola volta.

Con questi elettrodomestici bisogna anche tenere conto dei consumi di acqua oltre ai consumi di corrente. Spesso sulle etichette troviamo segnalati a dovere solo i consumi energetici, in questo caso invece sarà bene chiedere preventivamente anche riguardo all’acqua e considerare anche i costi per evitare di acquistare uno strumento troppo dispendioso a livello economico.

Un altro consiglio importante è considerare i livelli di centrifuga. Le lavasciuga solitamente presentano dei livelli di centrifuga molto alti, questo comporta che l’asciugatura sia più veloce ma al tempo stesso che i capi lavati possono essere molto stressati durante il lavaggio. Mantenere un macchina con livelli di centrifuga così alti inoltre può portarla ad un deterioramento in tempi brevi rispetto alle semplici lavatrici. L’ultimo consiglio è di tenere in conto le tempistiche dei programmi, in alcuni modelli i programmi di asciugatura e lavaggio possono arrivare anche ad 8 ore di funzione. Ovviamente è un valore piuttosto rilevante sulla bolletta. Ricordate che generalmente la funzione asciugatura ha sempre bisogno di molto tempo, quindi è consigliato scegliere un modello che abbia un consumo energetico davvero basso per non risentirne sulla bolletta, ed avviarla di notte se possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *